Home > Legge regionale piemonte slot machine

Legge regionale piemonte slot machine

Legge regionale piemonte slot machine

Negli ultimi 30 anni siamo passati dove un gioco era visto come un pericolo e tale era considerato culturalmente a qualcosa di lecito e da spingere per aumentare entrate per lo Stato. Evidentemente le Regioni hanno fatto delle scelte perché manca politica nazionale diversa. E' evidente che servirebbe politica integrata nel Paese ma Piemonte è un laboratorio per le altre regioni. Sicuramente gli effetti della legge per la prevenzione del Gap non possono essere misurati nell'immediato, serviranno anni. Bisogna essere cauti nell'interpretare dati forniti ieri e darne di fondati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Consulta probabilità di vincita su www. Si dovrà vedere cosa accadrà a livello nazionale, nel frattempo gli interventi sul Gap sono entrati nei Lea quindi come Regione abbiamo l'obbligo di legiferare in tal senso. Quanto all'effetto espulsivo , i tecnici ci hanno spiegato come la distanza possa essere un deterrente intorno a cui lavorare per ridurre il Gap, perché introduce un elemento di riflessione per il giocatore.

Andranno poi fatte delle considerazioni, anche diverse, sui dati che arriveranno nel futuro. È evidente che esistono altre forme di gioco ma che non sono immediatamente fruibili e che quindi noi con la nostra legge abbiamo conseguito dei risultati importanti". Spero che il Consiglio ne tenga conto e ci torni su con un ragionamento più compiuto.

Il consigliere del Partito democratico ha ricordato la manifestazione del 18 settembre di operatori e lavoratori del gioco, e affermato che delegare ai tribunali la risposta su tale questione "non è un buon servizio alla politica nel riconoscimento dei bisogni dei cittadini. Fa bene quindi chi si rivolge alla magistratura". Per Andrea Appiano Pd: In ogni caso, è una mera petizione di principio affermare che aumenta il gioco online con il blocco degli apparecchi. Chiaro che vanno bilanciati l'esercizio dell'attività economica e la tutela della salute, ma il Tar ha spesso confermato ordinanze sindacali proprio a salvaguardia della seconda.

Sul distanziometro si è già pronunciata la Corte costituzionale in merito al distanziometro della Puglia riconoscendone la legittimità costituzionale, certo potrebbe tornare a pronunciarsi. Se si vuole tornare a valutare la nostra legge non credo che l'Omnibus sia la sede adeguata. Se il dato nazionale nel suo complesso resta stabile intorno ai Your browser does not support iframes. Centro - Crocetta 2. San Donato - Campidoglio - Parella 5. Aurora - Vanchiglia - Sassi - Madonna del Pilone 8. Torino Oggi. Torino cerca casa: Addio a corridoi e sgabuzzini. Parella, la Circoscrizione 4 alla ricerca di un gestore per l'Officina Verde Tonolli. Aspiranti chef a scuola da Cannavacciuolo: Atp Finals tennis, oggi la decisione.

Valente M5S: Biennale Democrazia e Gtt insieme:

Gioconews - Piemonte, Consiglio: 'Gioco, 4 e 8 anni per rispetto delle distanze'

Mentre nel Piemonte si registra una riduzione, nel resto d'Italia il diminuito nella nostra regione il numero delle slot-machine (AWP) che sono. La normativa si applica progressivamente anche alle vecchie licenze: entro 18 mesi per chi ha installato slot machine, 3 o 5 anni per le sale gioco e sale. Il Consiglio regionale del Piemonte invece boccia emendamenti di Cassiani e Tronzano al decreto Omnibus che chiedono modifica alla legge sul gioco. gli esercenti di slot machine e di otto anni per i titolari di sale gioco o. Piemonte, tribunale Torino boccia il distanziometro: legge sulle slot è rispetto della legge regionale sulla distanza delle slot machine dai. La legge della Regione Piemonte che diminuisce le slot machine presenti nei bar non contrasta davvero la ludopatia ma favorisce quelle. Palazzo Regione Piemonte. Da oggi sono 15 le Regioni che si sono schierate contro il dilagare del gioco d'azzardo patologico e delle slot machine. Anche il. legge regionale di contrasto all'azzardo della Regione Piemonte. locale aveva infatti mantenuto in funzione le slot machine a meno di

Toplists